martedì 22 dicembre 2009

Candlemass: King Of The Grey Islands (2007)



Tittle tracks:
1. Prologue
2. Emperor of the void
3. Devil Seed
4. Of stars and smoke
5. Demonia
6. Destroyer
7. Man of shadows
8. Clearsight
9. The opal city
10. Embracing the styx

Dati tecnici:
GENERE: Epic Doom
DURATA: 58:51
ANNO D'USCITA: 2007
ETICHETTA: Nuclear Blast

Formazione:
Robert Lowe - vocals
Mats "Mappe" Björkman – Guitars
Lars "Lasse" Johansson – Lead guitar
Leif Edling – Bass -
Jan "Janne" Lindh – Drums

Official website:  
www.candlemass.se


Messiah Marcolin è andato nuovamente via, ma stavolta Edling e soci scelgono un sostituto davvero degno, cioè Robet Lowe gia cantante con i Solitude Aeternus. La band svedese sfodera una album davvero stupendo, grazie ad un sound fedelissimo ai canoni tipici dell'epic doom ma che riesce a regalare emozioni fortissime con brani di caratura davvero elevata.

Dopo il breve intro, Emperor Of The Void apre le danze in modo superbo, con una tessitura stumentale corposa e veloce, piena di epicità, grande il liricismo del nuovo frontman. Non scende il livello con le successive Devil Seed e Of Stars and Smoke, lente e ancor piu epiche, con Lowe che non fa rimpiangere il carismatico Marcolin.

(Robert Lowe, che ha sostituito Messiah Marcolin)

Sempre su atmosfere molto epiche e cadenzate anche i successivi brani tra cui spicca di gran lunga la superba Demonia e la cavalcata doom Embracing The Styx. Senza dare giudizi esagerati, questo album si accosta ai primi grandi capolavori della band, per ispirazione e pathos, riuscendo senza dubbio a eguagliare il precedente White Darf. Ritengo che la voce nei Candlemass è stata sempre la ciliegina sulla torta, visto il grande lavoro di base dell'autore Edling, che è anima e cuore della band. Però, questa volta, sia come immagine, sia come timbrica vocale, il nuovo cantante riesce a tenere l'animo in pace con una performance elevata e di qualità. Due righe anche per la copertina, un grezzissimo teschio, come un tempo, come se il tempo stesso... non fosse mai trascorso!


a cura di Arthur McPaul

3 commenti:

  1. Oi Arthur! Son stato incasiantissimo, quindi riesco a risponderti solo ora (lo faccio nell'ultimo intervento, almeno magari non si perde nei meandri del blog :P )
    Tutto bene comunque! Si lavoricchia, coi Nofuck stiam preparando il nuovo (monolitico) album, e con metal empire si continua a crescere. In più, come hai visto, ho aperto questo "blog magazine" dedicato solo al Thrash.

    RispondiElimina
  2. ...traigo
    sangre
    de
    la
    tarde
    herida
    en
    la
    mano
    y
    una
    vela
    de
    mi
    corazón
    para
    invitarte
    y
    darte
    este
    alma
    que
    viene
    para
    compartir
    contigo
    tu
    bello
    blog
    con
    un
    ramillete
    de
    oro
    y
    claveles
    dentro...


    desde mis
    HORAS ROTAS
    Y AULA DE PAZ


    TE SIGO TU BLOG




    CON saludos de la luna al
    reflejarse en el mar de la
    poesía...


    AFECTUOSAMENTE:
    WAR FOR THRASH


    DESEANDOOS UNAS FIESTAS ENTRAÑABLES DE NAVIDAD 2009 ESPERO OS AGRADE EL POST POETIZADO DE CREPUSCULO.

    José
    ramón...

    RispondiElimina
  3. It's very Nice Thanks for your Add at our Friend Connected I try to visit and read your Blog Content very very Incredible it's true Trazh and Very nice
    great and sucess
    I am The Royal Visitor for All Friend

    Visit Back to our sites and Leave your Comment
    My Blog will be sales .the Number one Rank in Google and huge earn everyday by SECRET METODE

    RispondiElimina